Bandabertè (Vinile Clear Blue) Nar International
cover of article Style: Pop, Rock
Lato A
1.E la luna bussò
2.Robin Hood
3.Peccati trasparenti
4.Colombo

Lato B
1.Prendi fra le mani la testa
2.Folle città
3.Agguato a Casablanca
4.Dedicato
5.Macchina del tempo

WG Image LP CHF 42.40

Notes

"Bandabertè" è il quarto progetto discografico di Loredana Bertè, il primo ad essere acclamato all’unanimità dalla critica ottenendo un enorme riscontro commerciale.

L’album è composto da nove tracce, tra cui sette inediti e due cover di Lucio Battisti (“Prendi fra le mani la testa” e “Macchina del tempo”) rilette in chiave reggae. Può essere considerato l’album della svolta musicale per Loredana Bertè: Mario Lavezzi alla produzione, Tony Mimms agli arrangiamenti, insieme ad un gruppo di eccezionali musicisti, introducono sonorità innovative che rendono “Bandabertè” un autentico capolavoro.

Nel disco è vivida l’impronta di Ivano Fossati, il quale diede un nuovo approccio "cantautorale" al progetto e scelse il titolo Bandabertè (fu anche il nome del gruppo di musicisti che accompagnò la cantante in sala e in tournée). Lo stesso Fossati firma testo e musica di “Dedicato”, già singolo di successo del 1978, che consacra definitivamente la Bertè al grande pubblico. Brano simbolo di tutto il disco è l’iconica “…E la luna bussò”, uno dei primissimi esempi di reggae all’italiana.

Questa pietra miliare della musica italiana torna oggi sul mercato per la "70Bertè Vinyl Collection" in una versione inedita da collezione: LP 180 GR. Limited Edition Clear Blue Vinyl.