Morricone Stories (Vinile) Warner Music Group Germany
cover of article Style: Jazz, Soundtracks
A
1.Cosa avete fatto a Solange
2.Peur sur la ville
3.La cosa buffa
4.Veruschka
5.Deborah's Theme
6.Metti, una sera a cena

B
1.Apertura della caccia
2.Il grande silenzio
3.Flora
4.La donna della domenica
5.Gabriel's Oboe
6.The Good, the Bad and the Ugly

WG Image LP CHF 29.90

Links

-

Notes

Il nuovo album del sassofonista Stefano Di Battista è un autentico tributo alle musiche da film di Ennio Morricone. Di Battista gioca con i temi del Maestro come fossero materia magica, sostanza di quella speciale e misteriosa zona della musica che ci riempie quasi inspiegabilmente l'anima. La scelta in qualche caso ricade su temi marginali, o meglio film meno famosi oppure dimenticati, come "Veruschka" o "Cosa avete fatto a Solange", per scavare meglio in un repertorio ancora da scoprire (Morricone ha lavorato alle musiche di oltre cinquecento film). Poi naturalmente c'è il godimento puro di ascoltare temi che conosciamo benissimo che diventano perfetti standard jazz, come "Metti, una sera a cena", swingante e ironica, oppure "The Good, the Bad and the Ugly" che si rivela come un duello di improvvisazioni, col sax che prende la parte di quel breve spunto di note che all'origine fu ispirato dal verso del coyote, prima di sciogliersi nell'emozione purissima del "Deborah's Theme" di "C'era una volta in America", che è una delle più belle invenzioni di Morricone. Per non dire della delicata rilettura di "The Mission", con un elegante passaggio dall'oboe originale al sax soprano, fino alla sorpresa di un inedito, un pezzo intitolato "Flora", che il Maestro regalò a Di Battista.