The Island (Vinile)  Pre-order  [Release: 04.12.2020] La Tempesta International
cover of article Style: Ambient, Elettronico, IDM
Lato A
1.The Island (Intro)
2.Fire in the Jungle
3.Pacific Sound
4.Lions

Lato B
1.Float
2.Rocks (feat. Glenn Astro)
3.Echoes (feat. Jhon Montoya)
4.Pillow

WG Image LP CHF 37.10

Notes

Tiratura limitata (300 copie)

Se il precedente “Solchi” era un viaggio a ritroso alla ricerca di un fil rouge nel suo percorso passato e futuro, con “The Island” Godblesscomputers si lancia in un nuovo viaggio immaginario verso una terra lontana. Le otto tracce ci conducono in un'isola misteriosa, raccontata in altrettanti capitoli che portano l'ascoltatore a seguire il corso della storia. Godblesscomputers sceglie di limitarsi a titoli evocativi e sintetici, lasciando che siano solo i suoni a parlare: svariati personaggi e paesaggi animano questo ultimo lavoro che appare semplice e conciso proprio come un'isola, eppure man mano mostra infiniti ripiegamenti, avvolgendo l'ascoltatore tra mille sfumature fatte di rimandi, influenze e intuizioni. Niente è come sembra: l'isola è dove non ti aspetti e può apparire ovunque, anche dentro di te.

"Il disco ha una genesi lunga e stratificata. Dopo un primo abbozzo fatto di getto in seguito all'ultimo tour, mi sono chiuso in studio senza rinunciare alle collaborazioni e ai veri e propri featuring. Grazie alla voce di Jennifer dei Technoir, Pacific Sound ci trasporta immediatamente a latitudini diverse, avvicinandosi a quell'isola dei sogni che finalmente si manifesta ai nostri occhi. Glenn Astro e Montoya contribuiscono alle produzioni di due tracce, rispettivamente Rocks e Echoes. Il vibrafono di Pasquale Mirra in Lions ci dà il benvenuto mentre attraversiamo la fitta jungla tropicale. Gli arpeggi e i bassi di Giulio Abatangelo, già membro della band in tour e musicista in Solchi, sono la bussola per le nostre esplorazioni. La copertina stessa nasconde un enigma, come fosse un miraggio o un'illusione: lo scenario cambia a seconda del punto di vista e lascia il dubbio fino alla fine su cosa sia reale."

"The Island" è stato scritto e prodotto da Godblesscomputers. Il mix è stato curato da Diego “Detox” Faggiani presso Menounolab Studio di Bologna e il master da Giovanni Versari. L'artwork della copertina è stato curato da Lorenzo Nada e Guido Garotti.