Segni invisibili  New release  Filibusta Records
cover of article Style: Jazz
1.Eschilo
2.In superficie
3.Tu non mi basti mai
4.Amara
5.Incoerenza
6.Tra le nuvole
7.Segni invisibili
8.Per me è importante

WG Image CD CHF 23.90

Notes

Un disco crossover che sintetizza il percorso musicale di una vita, cominciato nel jazz per abbracciare in seguito la musica d’autore, il soul e tanti altri linguaggi. Si presenta così "Segni invisibili", ultimo progetto della vocalist Antonella Vitale per l’etichetta Filibusta Records.

Un progetto trasversale che rappresenta per certi versi il punto di stabilità di una artista che dopo 25 anni di intensa attività, si libera da ogni condizionamento, abbandonando ogni concetto legato alle classificazioni. Non a caso hanno partecipato alla realizzazione di questo lavoro musicisti con i quali la vocalist si trova per la prima volta a collaborare: tra questi Gianluca Massetti, al pianoforte and keyboards, principale arrangiatore dei brani che ha dato un supporto determinante alla realizzazione di questo lavoro con un suono moderno, fresco e originale. A lui si aggiungono Andrea Colella al contrabbasso, Francesco De Rubeis alla batteria e percussioni e Danielle Di Majo al sax soprano/alto sax/flute (artista con la quale ha collaborato nella formazione Ajugada Quartet nel disco “Hand Luggage”).

"Segni invisibili" rappresenta un inno alla libertà di comporre, libertà di seguire il proprio gusto musicale, senza regole ben precise, superando le etichette e aprendo la strada ad una contami-nazione elegante che non tradisce mai un trascorso jazzistico sempre presente e mai abbandonato del tutto. Da questo punto di partenza Antonella Vitale si muove tra la musica d’autore, omaggiando due brani storici della canzone italiana come "Per me è importante" (Tiromancino) e "Tu non mi basti mai" (Lucio Dalla) e spaziando tra la musica funky, il soul e composizioni spesso dai tratti onirici.