The Connection AlfaMusic
cover of article Style: Jazz
No tracklist available

WG Image CD CHF 25.00

Notes

"The Connection" è il nuovo progetto di Aldo Bagnoni. Il batterista e compositore barese si avvale della preziosa collaborazione di alcuni tra i migliori musicisti pugliesi (in particolare, del Salento), il polistrumentista Emanuele Coluccia, il contrabbassista Giampaolo Laurentaci e il tastierista Mauro Tre, sicuramente tra i più adatti a connettersi con il clima musicale di questo progetto. I brani sono tutti originali, di carattere sicuramente jazzistico contemporaneo, con puntate nel tango, nel camerismo, nell’atonale, nell’etnico, ma senza riferimenti obbligati a nessuno stile di moda; con l’eccezione di un arrangiamento di un pezzo popolare lucano. Un panorama sonoro composito, ma internamente connesso dalla personale visione musicale di Aldo Bagnoni.

La connessione, non da oggi, è una pratica necessaria, irrinunciabile per l’essere umano. È fondamentale, per quegli animali sociali che siamo, secondo Aristotele, potersi trasmettere esperienze e sentimenti, e non si può farlo restando distanti. La connessione, pertanto, rimanda a una prossimità che però non può essere solo fisica o tecnologica. Restringendo un po’ il campo e andando più a fondo, la connessione va intesa anche in senso personale: e allora si tratterà innanzitutto di un equilibrio interiore da perseguire. Per farlo, bisognerà rifarsi anche ad un’ulteriore interpretazione del termine “connessione”: nel senso del saper connettere, riflettere e fare propri i risultati di tale ricerca. Solo in questo modo ragionato, ciò che condivideremo – e mai come oggi i termini di “condivisione” e “connessione” sono strettamente collegati – potrà avere un senso, e non essere semplicemente un tic nevrotico, pavloviano, necessitato da una moda convenzionale e insensata. Ogni sguardo, ogni immagine, ogni parola, ogni nota non possono non avere il loro peso, nel comunicare tra noi, e una loro motivazione precisa. Con la giusta connessione, intendendola appunto nella sua più ampia accezione, sarà facile e ragionevole poter condividere tutto questo.