Gualty 2018
Transistor Red Cat Records
cover of article Style: Post-Punk
No tracklist available

WG Image CD USD 26.50

Share

Notes

Simone Tilli - Gualty inizia il progetto da solista nel 2011, durante una pausa con i Deadburger. Inizia la scrittura per Gualty Volume 1, un’autoproduzione pubblicata a maggio 2012: sei brani che spaziano dal Jazz, al Blues, all’Hip Hop. Nel 2013 prende vita il suo secondo disco “roba dell’altro mondo”, pubblicato da Goodfellas nel 2015. Scritto in un periodo molto particolare della propria vita, che l’ha visto prima in ospedale e poi affrontare una lunga convalescenza. La ricerca e la sperimentazione, espresse soprattutto con l’elettronica, sono alla base di questo nuovo lavoro, che vede Antonio Inserillo come produttore, bassista e batterista.

Nel 2016 Gualty inizia la scrittura di “Transistor”, un disco volutamente post-punk, con chiari riferimenti ad artisti e personaggi chiave degli anni 70/80, come Alan Vega, Talking Heads, Kraftwerk, Joy Division, Tuxedo Moon, Killing Joke. Una scrittura retrò per ciò che riguarda la musica, ma con testi arroganti, incollati alla realtà odierna: la visione noire sulla frenesia del potere, la frenesia dell’ individualità, l’angoscia della routine...

Attualmente Gualty diventa una vera e propria band, composta da marco Zaninello (batteria), Antonio Inserillo (basso), Michele Senesi (chitarre) e Simone Tilli (voce).