cover of article Style: Indie, Musica d'autore, Progressive, Synthpop
1.Deiezione
2.Gramigna
3.Nave inverno
4.Il ladro semplice
5.Tasche
6.Consonno
7.Tabucchi e tabaccherie
8.Il miglior fabbro
9.Marta
10.Disperata vitalità
11.Never Cared 'Bout John (Nor the Universe)

WG Image CD CHF 25.80

Links

>> Facebook

Notes

"Gramigna" è un tentativo d’eterogeneità musicale. La gestazione del disco è stata fortemente influenzata dalla volontà di restaurare l’esperienza cantautorale italiana: evitando di reiterare le più canoniche strutture armoniche della forma-canzone, Gramigna esplora territori Progressive, Synth-Pop, Indie-Rock e MPB. Le liriche indagano tanto il meta-storico quanto la quotidianità; numerosi sono i riferimenti alla Letteratura Italiana (Pasolini, Pavese, Cavalcanti ecc.) e a quella straniera (Tolstoj, Pound).

Lorenzo Giannì è l’autore di tutti i brani e ha registrato voci, chitarre, basso, mellotron, organo e synth; le incisioni di batteria sono opera di Paolo Scuto. La produzione e la registrazione sono state affidate da Paolo Messere e Seahorse Recordings, mentre l’aspetto grafico è stato curato da Mauro Privitera.

(Fonte: Audioglobe)