Ellesmere 2015
Les châteaux de la Loire (Vinile) AMS
cover of article Style: Progressive
Lato A
1.Le narrateur
2.La Loire
3.Sully-sur-Loire
4.Passage
5.Meung-sur-Loire
6.Blois

Lato B
1.La Loire (thème)
2.Chambord
3.Chaumont-sur-Loire
4.La Loire (encore)
5.Au revoir...

WG Image LP CHF 40.70

Links

-

Notes

Ellesmere nasce da un'idea di Roberto Vitelli, bassista e chitarrista della prog band italiana Taproban. In contrasto col sound energico di questi ultimi, con gli Ellesmere Vitelli si focalizza su un approccio acustico e sinfonico al tempo stesso, realizzando un'impressionante suite di 40 minuti nello stile dei primi Genesis e di Anthony Phillips (quello di "The Geese and the Ghost").

Come suggerito dal titolo, ogni sezione della suite è dedicata ad uno degli antichi castelli francesi che risiedono lungo il fiume della Loira. Passaggi acustici, classici e arpeggi di chitarra a 12 corde fanno da base a meravigliose melodie di archi e flauto (John Hackett è ospite in quasi tutti i brani), e un Mellotron vintage originale è fonte di ulteriori orchestrazioni. La lista degli ospiti speciali include anche Daniele Pomo (RaneStrane) alla batteria e alle percussioni, e il maestro Luciano Regoli (Raccomandata con ricevuta di ritorno, Samadhi) ha contribuito con multiple armonie vocali su quattro pezzi. Ciliegina sulla torta: la rara e speciale presenza dello stesso Anthony Phillips nelle vesti de Il Narratore.

Lo stupendo dipinto di copertina è stato appositamente realizzato per questa release da Luciano Regoli, e risalta in maniera speciale sull'edizione in vinile.

(Fonte: BTF)