cover of article Style: Indie, Cantautoriale, Rock
1.La vita funziona da sè
2.Non volevo
3.Cara madre
4.Jack lo stupratore
5.La gente muore
6.Piano piano piano
7.Ricca provincia
8.Akai
9.Splendida idea
10.Shhh
11.Non sei libero

WG Image CD CHF 21.80

Notes

Chitarra, basso e batteria, da Torino con furore. Alternative rock raffinato e grintoso, che ti incanta con la poesia dei testi per poi stravolgerti con l’energia del sound. Il quantitativo di sudore lasciato sul palco ad ogni concerto la dice lunga sulla potenza dei loro live.

La parabola ascendente dei Nadàr Solo, trio torinese composto da Matteo De Simone (voce e basso), Federico Puttilli (chitarra) e Alessio Sanfilippo (batteria), sembra inarrestabile. Dall’uscita lo scorso febbraio dell’album "Diversamente, come?" (che segue "Un piano per fuggire", 2010) trainato dal successo del singolo “Il vento” realizzato con Il Teatro degli Orrori, il trio si sta confermando sempre di più come una delle live band più intense ed emozionanti attualmente in circolazione in Italia, come testimonia l'EP live registrato il 9 novembre 2013 allo Spazio 211 di Torino e rilasciato in free download su Rockit.it.

Oltre al Teatro degli Orrori, Matteo, Federico e Alessio hanno collaborato con i Perturbazione e con Levante e partecipato ai tour di artisti come Tre Allegri Ragazzi Morti, Il Teatro degli Orrori e Zen Circus. Nel febbraio 2014 hanno preso parte al progetto Soundsfood, registrando con Pierpaolo Capovilla una rivisitazione di "Musica ribelle" di Eugenio Finardi, ricevendo l’apprezzamento dell'autore originale.

(Fonte: Self)