Salis 1974
Seduto sull'alba a guardare AMS
cover of article Style: Progressive
1.Salis addio
2.Non cercatemi dove non sono
3.Viva lei
4.Progresso
5.Un uomo
6.Festa mancata
7.Gioia
8.Tentazione
9.Il mio dramma è l'età
10.Brio
11.Salis addio (1998, Bonus Track)

WG Image CD USD 38.10

Share

Links

-

Notes

Ristampa 2010 / Tra gli ormai pochissimi album di progressive italiano mai ristampati prima, 'Seduto sull'alba a guardare' è il secondo lavoro dei fratelli Antonio e Francesco Salis, provenienti da Santa Giusta (OR) in Sardegna. Pubblicato nel 1974, è uno dei primi LP quadrifonici italiani. Un ottimo disco, decisamente migliore del precedente, è stilisticamente simile alla produzione di un'altra band sarda, i Gruppo 2001. Oltre ad Antonio e Francesco Salis (quest'ultimo scomparso tristemente nel 2007, ritenuto tra i migliori chitarristi in Italia) - rispettivamente basso e chitarra - il disco ospita Gianni Serra (chitarra), Dario Baldan Bembo (tastiere), Andy Surdy e Furio Bozzetti (batteria). Si tratta di una sottovalutata perla rara, con bellissimi interludi acustici, armonie vocali e canzoni accattivanti.