Hellenic Warrior Spirit Dragonheart
cover of article Style: Metal
1.March
2.Spartan Phalanx
3.Lakedaimon
4.H'Tan H'Epi Tas
5.Hellenic Valour
6.Kamari, Andreia, Polemos
7.The Call to Arms
8.Molon Labe
9.Defenders in the Name of Hellas
10.The Lion of Sparta
11.To Kalesma Sta Opla

WG Image CD CHF 28.30

Links

-

Notes

Dopo l'album di debutto 'Still at War', la EPIC METAL band Holy Martyr è pronta a colpire con un nuovo lavoro intitolato 'Hellenic Warrior Spirit', un concept album sugli Spartani e la Battaglia delle Termopili. Questo tema è stato un'esclusiva della band in campo Metal, iniziata nel 2003 con l'EP autoprodotto "Hail to Hellas" che ha interessato i fan dell’ underground metal e portato il quintetto a suonare in Germania e Grecia. Ancora Epic Metal sino all'osso, legati al NWOBHM ed al grande HEAVY METAL anni '80, gli Holy Martyr raggiungono un alto livello di composizione, aggiungendo elementi Folk, Progressive e Doom Metal al loro stile musicale. I pezzi acustici danno un nuovo trademark alla band, un misto tra Metal, Folk e Prog Rock anni '70, combinato con parti dure, lente e veloci, durante tutto l'album. Il concept album si apre in modo forte e glorioso con la sinfonica 'March' e manifesta lo spirito combattivo degli Ellenici, dei quali gli Spartani erano degna e rispettata elite di guerrieri, come il titolo dell'album suggerisce. Contrariamente, la seconda parte dell'album diventa più solenne e malinconica, con alcune parti che ricordano l'atmosfera del famoso film “300”, nonostante quest'ultimo sia stato dato alla luce posteriormente all'uscita dei brani di 'Hail to Hellas'. Registrato ai New Sin Audio Design del grande Luigi Stefanini (Labyrinth, Domine, Vision Divine), il cd è impreziosito ancora una volta dall'art-work di Simona Ercole, e vede la partecipazione di Vittorio Ballerio, mitica voce della band italiana Adramelch. Un viaggio attraverso la morte sul campo di battaglia, pezzo dopo pezzo...questo è il reale significato di 'Hellenic Warrior Spirit'!