Il mio lungo viaggio nel secolo breve Castelvecchi
cover of article Subject: Biografie

Overview

La lotta politica nel Pci e le prime prove come sceneggiatore e aiuto regista con Rossellini in Germania anno zero e con De Santis in Riso amaro; l'esordio come regista con Achtung! Banditi! e il successo internazionale di Cronache di poveri amanti, poi una lunga marcia documentaristica nella Cina di Mao e nel mondo in cambiamento, tra movimenti contestatari e neoavanguardistici.

L'autobiografia di Carlo Lizzani, cineasta-intellettuale poliedrico, non è solo un avvincente libro di memorie, ma anche un singolare e moderno romanzo di formazione senza fine, come gli esiti di un secolo che ha visto sorgere e crollare la fiducia nelle certezze più solide ma non il dovere, al termine del viaggio, di ricominciare daccapo.
WG Image Libro CHF 36.40

Links

-

Details/Notes

Collana: Storie / Formato: Brossura / Pagine: 320