Anni di rame Feltrinelli
cover of article Subject: Politica e società

Overview

“Anni di rame perché i suoi filamenti conducevano corrente politica ai più lontani angoli d’Italia”

Agli anni di piombo, la metafora usata per raccontare in modo negativo gli anni settanta, Erri De Luca contrappone la visione degli anni di rame. Perché il rame? Perché questo metallo permette come nessun altro la conduzione, la connessione e dunque la possibilità dello scambio, della comunicazione e della parola. Gli anni settanta, quindi, come anni di grande comunicazione e di vibratile connessione tra gli esseri umani. Una fase straordinaria della nostra storia. Un decennio di grande felicità e di libertà.

È da quell’humus vitale, da quel respiro collettivo, da quel sentire concreta la possibilità di un altro mondo, che Erri De Luca trae ancora ispirazione. Perché sono desideri, quelli provati in quegli anni, che si sono inscritti nel profondo nell’animo degli uomini e delle donne che hanno attraversato in modo protagonista quella stagione.

In questo libro sono raccolti diversi testi di Erri De Luca, inequivocabilmente politici, in cui accanto alle considerazioni sulla questione della No Tav appaiono anche le sue emozioni politiche oggi, in una fase in cui la sinistra sembra aver perduto ogni legittimità politica nel nostro Paese.

I quattro testi raccolti in questo libro sono i due inediti 'A processo in corso' e 'Sentimenti politici di un cittadino' (nuova prefazione a 'Senza sapere invece'), oltre ai già pubblicati 'Senza sapere invece' e 'La parola contraria'.
WG Image Book USD 25.20

Share

Links

-

Details/Notes

Collana: Universale Economica / Formato: Brossura / Pagine: 112