Il caso Moro - Una tragedia repubblicana Il Mulino
cover of article Subject: Politica e società

Overview

Uno degli eventi più traumatici nella storia del nostro paese è riletto qui non come un complotto politico-criminale ma come «tragedia» morale e drammatico passaggio politico. Il libro ricostruisce il modo in cui governo e partiti affrontarono i dilemmi posti dal sequestro Moro: le alternative della trattativa e della fermezza, il rapporto con le Brigate rosse, la ricerca di possibili mediazioni, il ruolo della Chiesa, i rapporti fra maggioranza e opposizione. Ricollocata nel quadro dell’evoluzione politica italiana, la vicenda segna il punto di massimo avvicinamento del Pci alla Dc e il principio della fine per la stagione del terrorismo. Tracciando un bilancio storiografico complessivo, la nuova introduzione mostra come la sovrabbondante pubblicistica sul «caso Moro» e la vulgata del complotto continuino a ostacolare la ricerca della verità storica sulla figura dello statista e sul suo ruolo nell’Italia repubblicana. «È il caso Moro la chiave per capire l’intera storia repubblicana? Molti protagonisti della vicenda si sono mossi dentro trasformazioni più grandi di loro, che in buona parte sfuggivano alla loro piena comprensione. Hanno recitato un vecchio copione mentre la scena stava cambiando radicalmente sotto la spinta di forze nuove e sconosciute.»
WG Image Book USD 45.30

Share

Links

-

Details/Notes

Collana: Biblioteca storica / Formato: Brossura / Pagine: 416