Un filo di corallo rosso Avagliano
cover of article Subject: Narrativa

Overview

Due studenti alla fine degli anni Settanta dividono un appartamento alla periferia di Parigi, dove si sono trasferiti per un anno di ricerche dopo la laurea in Storia. Ignazio, durante una visita alle Catacombe della città, conosce Wierserth, un vecchio tedesco che fa la guida clandestina delle Catacombe. Incuriosito dai suoi racconti sulla occupazione nazista di Parigi e dal mistero di cui si ammanta, ne diventa amico. Una sera in cui forse hanno bevuto un po' troppo, Wierserth confessa la sua vera identità: non è solo la vecchia guida delle Catacombe parigine, è il capitano Christian Wirth, spietato fondatore dei campi di sterminio mediante monossido di carbonio. A questa rivelazione Ignazio inorridisce, ma poi gli chiede di raccontargli tutto senza tralasciare i dettagli, compresi i particolari più crudi. Via via sempre più complice e partecipe e risucchiato dentro una storia atroce che, seppure non abbia mai vissuto in prima persona, non può fingere di non conoscere, Ignazio prende una tranciante decisione finale, che trasforma il suo campo di studio - la Storia - in materia personale di vita. Una grande narrazione sul Male assoluto.
WG Image Book USD 37.10

Share

Links

-

Details/Notes

Pagine: 400