È terribile essere una donna Garzanti
cover of article Subject: Biografie

Overview

Nota soprattutto per le poesie, Antonia Pozzi ha distillato la sua voce purissima anche nel ricco epistolario, naturale propagazione di quei versi che Eugenio Montale efficacemente definì il «diario di un’anima». Dalle lettere emergono i tratti più caratteristici della personalità della Pozzi: un’umanità e una sensibilità fuori dal comune, tanto da farle gridare come sia «terribile essere una donna, e avere diciassette anni»; un’autentica passione per la montagna, per la musica e per la fotografia; il saldo legame con la famiglia. Questo volume raccoglie le lettere più intense, indirizzate ai genitori e alla nonna materna, di un’autrice che, «fiore purpureo fiorito sul filo di una lama», ha molto da rivelare a ciascuno di noi.
WG Image Libro CHF 13.30

Links

-

Details/Notes

Collana: I piccoli grandi libri / Formato: Brossura / Pagine: 96