Ghimel Visage Music
cover of article Stil: Jazz
1.Fosforo
2.Bassideas
3.Danza n.3
4.La luna e il dito
5.Danza mediterranea
6.Bleu gasel
7.Silence in the Heaven
8.Ninna nanna greca (Omaggio a Demetrio Stratos)
9.Cum nomine

WG Image CD CHF 24.40

Bemerkungen

“Ghimel” è la terza lettera dell’alfabeto fenicio e di quello ebraico dove, in entrambi i casi, segue Aleph e Beth. Ma la si può trovare anche in altri alfabeti semitici come l’arabo, l’aramaico e il siriaco. Secondo la “Ghematria”, Ghimel rappresenta il numero 3 e la sua funzione è la rotazione, la vita, l’universo, il dinamismo e l’evoluzione: la ricerca continua. La sperimentazione è l’anima di questo trio: strumenti così differenti tra loro per origini, tradizioni e caratteristiche timbriche che oltrepassano, sempre in perfetto equilibrio, i confini tra i generi. Ghimel si compone di pezzi originali, in cui al jazz e all’ethno-jazz affianchiamo atmosfere psichedeliche e minimali, ampi spazi d’improvvisazione, elemento cardine sia delle musiche del vicino e medio oriente che del Jazz, forme e strutture care all’estetica “Classica”. Unica eccezione all’originalità l’arrangiamento, qui suonato con oud e contrabbasso, della famosa ninna nanna greca che Demetrio Stratos cantava per introdurre lo storico brano degli Area “Gerontocrazia”; è il nostro omaggio a un grande sperimentatore e ricercatore a quarant’anni dalla sua scomparsa.