Il bagno turco - Hamam (Vinile) Look Studio
cover of article Stil: Ethno, Soundtracks
Keine Tracklist vorhanden

WG Image LP CHF 46.70

Bemerkungen

Ristampa 2020

Con questo lavoro Aldo De Scalzi e Pivio, ovvero Trancendental, confermano l'interesse per la cultura medio-orientale continuando il percorso sonoro intrapreso col precedente album d'esordio "Deposizione". "Hamam" è la colonna sonora del film omonimo, diretto dal regista turco Ferzan Ozpetek alla sua opera prima, ambientato quasi completamente tra le strade di Istanbul ed i suoi hamam, i bagni un tempo centro di importanti attività sociali, ed ora simbolo della decadenza di un ex-impero.

Le composizioni di "Hamam" sono fortemente ispirate sia dalle antiche melodie suonate durante le cerimonie trance dei sufi dervisci della regione di Konya sia dalla più contemporanea musica colta turca dei primi del '900.

La realizzazione dell'album ha visto la partecipazione, oltre che dei due autori genovesi, di tre componenti degli Agricantus (Rosie Wiederkehr alla voce, Mario Crispi al ney, kawwal e monotsapuno e Tonj Acquaviva al derbouka e qraqeb), delle rumene Secret ai cori, di Faisal Taher alla voce, di Massimo Silanus al violino, di Bob Callero allo stick bass e di Zahir Xager alle percussioni.

Lo stesso regista Ferzan Ozpetek ha contribuito alla scrittura delle liriche del tema portante "Istanbul Uyurken" (di cui ha diretto anche il video-clip), la cui versione trance-bucolic, presente in hamam quale bonus-track, è in realtà l'anticipazione dell' album dei Trancendental intitolato "Rinascimento".