The Best of All Possible Worlds Via Veneto Jazz
cover of article Stil: Jazz
1.All Is for the Best in the Best of All Possible Worlds
2.Ragazzacci
3.163 Humboldt Street
4.Mente locale
5.Daily Quest for Love
6.Awakening
7.Brooklyn Bound
8.Slalom G.R.A.
9.Buffalo Wings
10.Cecilia's Way

WG Image CD CHF 22.90

Bemerkungen

The Best of All Possible Worlds è il nuovo progetto discografico del trombettista Francesco Fratini.

La musica rappresenta il migliore dei mondi possibili, un territorio di infinita ricchezza che Francesco Fratini esplora senza sosta tra Roma e New York, città diverse e simili che hanno ispirato tutti i brani dell’album.

Provenienti da esperienze formative eterogenee, Francesco Fratini, Domenico Sanna, Luca Fattorini e Matteo Bultrini collaborano per anni come sidemen in diverse formazioni, per ritrovarsi finalmente uniti in questo nuovo progetto. Il gruppo nasce e cresce a Roma e l’idea è quella di un ensemble dove la musica stessa costituisca il fulcro della narrazione, e dove ogni membro del gruppo fornisca, in uguale misura, il proprio contributo al libero sviluppo della creazione musicale. E ciò grazie alla profonda amicizia e stima che lega i componenti del quartetto, così come alla varietà delle composizioni proposte. Luoghi, persone, idee: il repertorio rigorosamente originale del gruppo si configura come fortemente evocativo e volto alla comunicazione musicale di tali suggestioni. Ciò che ne risulta è un suono compatto e determinato, espressione della civiltà urbana che fa da scenografia alle nostre quotidianità.