Resterai sempre uno Dischi Soviet Studio
cover of article Stil: Post-Rock
Keine Tracklist vorhanden

WG Image CD USD 25.80

Empfehlen

Bemerkungen

Il disco è la trascrizione emotiva del vissuto dei cinque componenti del gruppo, una sintesi che non è il compromesso ma l'essere ulteriore, con istanze vitali proprie. I nove brani di “Resterai sempre uno” sono paesaggi interiori, spesso notturni, dove gli uomini si muovono tra "le rovine e le prigioni" del nostro mondo, della loro mente, alla ricerca di qualcosa di sacro e incorruttibile che possa illuminarne l'esistenza. Un'immagine ricorrente nel disco è quella del mare: percezione di spazio infinito ma anche il limite invalicabile che riporta continuamente a noi stessi, onde fisiche e mentali in loop che, invece di espanderci, ci comprimono, ci stringono, ci soffocano, rendendo la vita "solamente tempo da scontare". E allora "lanciarsi contro un muro", di mattoni o di suoni, può essere lo shock necessario per risvegliarsi. Attraverso l'itinerario proposto dalle canzoni di “Resterai sempre uno” si attiva un processo di spogliazione, la strage delle illusioni, un cammino nel buio più nero, perché "quando non senti più niente, resta solo la luce".