Le promesse del mondo Entry
cover of article Stil: Musica d'autore
1.Soundcheck
2.L'ipocrisia
3.Digos
4.Le promesse del mondo
5.Snuff Song
6.Ponte Salario
7.I lupi
8.In mezzo al cammino
9.Agua mineral

WG Image CD USD 28.50

Empfehlen

Bemerkungen

Flavio Giurato è senza dubbio il segreto meglio custodito della scena cantautorale italiana. Artista di culto per addetti ai lavori e appassionati Flavio torna con un nuovo album di inediti dal titolo "Le promesse del mondo" per l’etichetta discografica Entry, a distanza di due anni dal precedente "La scomparsa di Majorana".

Il disco affronta un tema vivo e presente da sempre ma oggi quanto mai attuale in Italia e non solo. Nelle parole di Flavio stesso è esplicitata la summa di questo suo nuovo lavoro: "Le promesse del mondo" è un concept album sul fenomeno migratorio, sullo spostamento, sul viaggio e sul movimento degli esseri umani in tutto il mondo, raccontato dai fatti e non informato sui fatti, visto da numerosi lati e non da un unico angolo, tirato fuori a forza dalla carneria del migrante e del migrato, dello scafista e del caporale, del volontario e del militare, del medico e del cappellano, di chi accoglie e di chi raccoglie. Nel disco il fenomeno è preso a tutte le latitudini e longitudini ed in diverse epoche storiche, dall'antica Roma alla Seconda Guerra Mondiale, dai Balcani degli anni '90 fino al Messico e al Mediterraneo dei nostri giorni.

Scritto composto e diretto da Flavio Giurato. Prodotto da Guido Celli. Registrato e missato da Mattia Candeloro al Murdock Production Studio Roma. Masterizzato da Fabrizio De Carolis al Reference Studio Roma. Disegni di Emanuele Poki, progetto grafico di Alessandra Rigano per soglia studio Catania.

Flavio Giurato - voce chitarra acustica
Federico Zanetti - basso
Daniele Ciucci Giuliani - percussioni, batteria
Mattia Candeloro - chitarra elettrica, basso preparato
Guido Celli - seconda voce
Maria Bianca Giurato - voce femminile in "Agua mineral"