Elisir 2009
Pere e cioccolato Odd Times Records
cover of article Stil: Jazz, Pop
1.Mondo storto
2.Dentro un tango
3.Dove sei
4.Un italiano a Parigi
5.Intro Bebò
6.Fiore di notte
7.Neve
8.Pere e cioccolato
9.Incanto
10.Il valzer di Angelina
11.Berceuse insomniaque

WG Image CD USD 30.90

Empfehlen

Links

-

Bemerkungen

Il progetto Elisir nasce nel 2002 da un’idea della cantante e autrice dei testi Paola Donzella, affascinata dall’atmosfera culturale e musicale francese degli anni ’30, (in particolare dal jazz-manouche di Django Reinhardt e dal mondo degli chansonnier parigini), e dalla canzone d’autore italiana. È difficile recintare la loro musica in rigide definizioni di genere, molte le fonti di ispirazione: la formazione classica di Paolo Sportelli (compositore e arrangiatore, produttore artistico del progetto), il legame e le suggestioni della terra d’origine di Paola Donzella, la Sicilia, e la passione culturale e poetica per la Francia. Tutto questo rielaborato in un immaginario poetico del tutto personale, trasognato e ironico al tempo stesso. A loro si uniscono poi Daniele Petrosillo (contrabbasso), Daniele Gregolin: (chitarra) e vantano la prestigiosa partecipazione come ospite fisso di Walter Calloni alla batteria. Dopo l’esordio discografico del 2005 con il CD 'Il cane che fuma', arriva oggi il loro nuovo album 'Pere e cioccolato', (prodotto da Accademia del Suono, Borgo della Musica e Dasè Sound Lab) che vede la partecipazione di ospiti prestigiosi: Fabrizio Bosso, Bebo Ferra, Javier Girotto, Stefano Bagnoli e Piero Salvatori. Le canzoni degli Elisir spaziano da frizzanti swing, a brani intimi e riflessivi; dalle sonorità vicine al mondo francese “colto” di Debussy e Satie, ai paesaggi mediterranei in cui il sole e il mare scandiscono i ritmi di vita. Da tanghi e valzer dal sapore antico a sonorità elettriche e rock. Gli Elisir confermano con le loro melodie come la raffinatezza possa accompagnarsi alla semplicità di ascolto. I testi e la voce di Paola Donzella narrano di mondi ora reali, ora immaginari ma verosimili, in cui si muovono personaggi intriganti e pittoreschi.