La Divina Mimesis Mondadori
cover of article Genre: Narrativa

Inhalt

L’idea di una “riscrittura” della 'Commedia' dantesca venne in mente a Pasolini fin dal 1963, e lo accompagnò per il resto della vita. Solo nel 1975, infatti, egli si decise a pubblicare le pagine già scritte, che però videro la luce postume. Con l’intenzione di creare qualcosa di «ribollente e magmatico», Pasolini si addentra in un inferno neocapitalistico e, dando voce a polemiche culturali e sociali, in un continuo intreccio di realtà e invenzione, offre un catalogo dei peccatori della sua epoca: i conformisti, i volgari, i cinici, i deboli, gli ambigui, i paurosi, i piccoli benpensanti, i servili... Nonostante la sua incompletezza, 'La Divina Mimesis' rimane un’opera forte, necessaria, l’eredità dell’ultimo poeta civile italiano.
WG Image Libro CHF 22.40

Links

-

Details/Bemerkungen

Collana: Oscar Moderni / Formato: Brossura / Pagine: 144