Il copista come autore  Neuheit  Sellerio Editore Palermo
cover of article Genre: Studi letterari

Inhalt

Riflettendo su quell’atto elementare che sta alla base di tutta la filologia, il copiare, attingendo a numerosi esempi dell’ieri e dell’oggi, Canfora ha scritto pagine memorabili, dagli originali agli estratti, dai rotoli ai codici, alla Biblioteca di Fozio, senza dimenticare di attingere ad autori moderni come Borges. Un libro di filologia non convenzionale.

«A ben vedere, è il copista il vero artefice dei testi che sono riusciti a sopravvivere. Così fu, fino al tempo in cui la loro salvezza fu presa in carico dai tipografi. Il copista è colui che materialmente scrive il testo. Le parole che lo compongono prima sono passate attraverso il filtro, e il vaglio, della sua testa, poi sono state messe in salvo grazie alla destrezza della mano nel tener dietro alla dettatura interiore».

Questo del filologo e storico (ed elegante scrittore) Luciano Canfora è un libro sui libri che stimola la riflessione: quali, quanti e in che modo si sono «conservati» i testi degli scrittori antichi? E che cosa è in realtà un «originale» e che significa dire che esso sia «esistito»? In questa nuova edizione Canfora ha aggiunto un capitolo avvincente: «L’inesausta ricerca di testi antichi suscita da sempre la tentazione di creare ciò che è andato perduto, e che vorremmo resuscitare. Anche in questo campo l’attività di copia è lo strumento. Perciò nel riproporre queste pagine, abbiamo ritenuto necessario aggiungere un nuovo capitolo: 'Il falsario come autore'. E abbiamo scelto di parlare di uno di loro: grandissimo e temutissimo».
WG Image Book CHF 23.50

Links

-

Details/Bemerkungen

Collana: Il divano / Formato: Brossura / Pagine: 200