I miti maya e aztechi  Neuheit  Longanesi
cover of article Genre: Religione

Inhalt

Pubblicato per la prima volta nel 1984 con il titolo "I miti delle antiche civiltà messicane", questo saggio è stato fra i primi a illustrare in modo completo e divulgativo un patrimonio culturale ancora oggi misterioso e ambiguo per la violenza espressiva dei costumi e per la sua originale compenetrazione tra su­blime e orrido.

Lo studio, che si presenta come una sorta di guida illustrata alle enigmatiche immagini e figure simboliche appartenenti alle culture precolombiane, scandaglia le tradizioni religiose non solo dei maya e degli aztechi, ma anche delle altre grandi civiltà della Mesoamerica, ovvero olmechi, teotihuacani, zapotechi e toltechi: civiltà che si svilupparono in un arco geografico che va dal Messico al Guatemala, da El Salvador al Belize e all’Honduras.

Dopo aver passato in rassegna la preistoria e la storia di questi popoli, per i quali, come scrisse Octavio Paz, «tutto è dio», questo volume offre preziosi strumenti interpretativi, quali un dizionario delle divinità, un glossario e un ampio apparato di tavole e illustrazioni su monumenti e reperti artistici giunti sino a noi.

Dalle raffigurazioni naturalistiche e rassicuranti del dio-giaguaro degli olmechi ai riti crudeli degli aztechi, fino agli sconcertanti miti delle origini, il mondo di queste popolazioni viene disvelato in tutta la sua perturbante e suggestiva ricchezza.
WG Image Libro CHF 39.80

Links

-

Details/Bemerkungen

Formato: Brossura / Pagine: 336