Franco Fortini e la poesia europea - Riscritture di autorialità  Neuheit  Quodlibet
cover of article Genre: Studi letterari

Inhalt

Franco Fortini è tra i massimi interpreti novecenteschi della poesia europea, tedesca in particolare. Per comprendere appieno le sue (e non solo le sue) traduzioni e riscritture, non ci si può limitare a raffrontarle coi rispettivi originali: è necessario, oltre ad analizzare i rapporti intertestuali, anche tenere presente dinamiche d’altro tipo, quelle “inter-autoriali”. Una riscrittura di Baudelaire può rivelarsi, di fatto, anche una riscrittura di Brecht, se la si analizza pensandola – come l’autrice propone – quale riscrittura di autorialità. In quest’ottica acquisiscono significati inattesi, caricandosi di valenze metapoetiche, anche le pseudo-traduzioni fortiniane, vale a dire le traduzioni di originali stranieri mai esistiti. Facendo luce tanto sui testi (specie sugli aspetti stilistico-metrici) quanto sui contesti (con indagini sulla ricezione, tra gli altri, di Heine, Kraus, Rilke, Enzensberger), il libro esamina il variegato corpus delle traduzioni e riscritture di Fortini da una prospettiva inedita, e così facendo mira a sondare nuove possibilità di sinergia tra gli strumenti dell’analisi filologica, della storia della letteratura e della teoria letteraria.
WG Image Libro CHF 32.10

Links

-

Details/Bemerkungen

Collana: Quodlibet Studio / Formato: Brossura / Pagine: 176