Il Pan del Diavolo - Supereroi

21.02.2017

A quasi tre anni di distanza da "Folkrockaboom", esce il nuovo esplosivo album di Il Pan del Diavolo, dal titolo "Supereroi". Il disco è il frutto di anni di sperimentazione e potenti esibizioni live sui più importanti palchi italiani, ed è la naturale prosecuzione del ricco percorso artistico che ha portato il duo siciliano alla pubblicazione di tre dischi, un Ep e a collaborazioni significative, come quelle con i Sacri Cuori, Jd Foster e Craig Schumacher. Voltate le spalle alla rabbia giovanile, Il Pan del Diavolo torna per parlare con spudorata sincerità di consapevolezza, impugnando riff eclettici e sviluppando intense ballate spirituali: con "Supereroi" dimostra di avere ancora una volta qualcosa di importante da comunicare, prende coscienza di sé e supera i propri confini musicali. Importanti le partecipazioni di alcuni mostri sacri del rock italiano, come Piero Pelù (che ha co-prodotto una buona parte del disco), Tre Allegri Ragazzi Morti, Vincenzo Vasi e Umberto Maria Giardini. (Fonte: La Tempesta Dischi)

>> Facebook

>> Video "Tornare da te"

Julie's Haircut - Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin

21.02.2017

Nuovo album per gli emiliani Julie’s Haircut, una delle band italiane più apprezzate all’estero, „Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin” esce infatti per Rocket Recordings (etichetta inglese per la quale escono tra gli altri Goat e Gnod) ed è uno stupendo viaggio tra psichedelia, avant-rock e musica sperimentale. (Fonte: Audioglobe)

>> Facebook

>> Video "Salting Traces"

Cosmetic - Core

21.02.2017

Esce il nuovo album dei Cosmetic, Core, che vedrà la luce in formato CD ed LP per To Lose La Track e Dischi Sotterranei. La formazione shoegaze romagnola torna ad essere uno dei gruppi di riferimento della scena indipendente italiana grazie ad un grande disco che è stato anticipato dal video di “Fine di un’epoca”. (Fonte: Audioglobe)

>> Facebook

>> Streaming

>> Video "Fine di un'epoca"

Teta Mona - Mad Woman

21.02.2017

Concepito come naturale evoluzione dell’EP “Sheena” (2015), il nuovo album è stato costruito intorno ad un concetto che segue una grammatica di suono piuttosto personale ed emotiva. Interamente registrato e prodotto in casa, "Mad Woman" rappresenta l’unione di un cantautorato psych-folk con l’ipnotismo del dubwise in cui melodie accattivanti si contrappongono al suono profondo ed intimo delle linee di basso. Il primo singolo estratto da Mad Woman sarà “Whiskey”, b-side della grandissima Mina, a cui Teta Mona ha voluto dedicare il proprio tributo con uno dei due brani in italiano presenti nell’album. Il singolo è stato registrato e prodotto da Prince Jaguar. "Mad Woman" sarà la prima release della neonata label Garrincha Go Go", nata dalla collaborazione tra Garrincha Dischi (Lo Stato Sociale, Ex-Otago, Espana Circo Este, ecc) e la Treid Agency per la produzione e distribuzione italiana ed europea di progetti discografici in lingua inglese di artisti italiani ed internazionali. (Fonte: Audioglobe)

>> Facebook

>> Streaming

Giorgio Poi - Fa niente

21.02.2017

“Fa niente” è l’esordio discografico di Giorgio Poi. Nove brani in cui le parole accompagnano l’ascoltatore in un immaginario privato, abitato da melodie fluttuanti e dirompenti.

>> Facebook

>> Streaming

>> Video "Tubature"

Zeppetella / Bex / Laurent / Gatto - Chansons!

21.02.2017

"Chansons!" è un’idea musicale, un trattato di diplomazia, un abbraccio tra cugini. Un bel gioco, soprattutto, per raccontare due mondi vicinissimi, che da sempre si osservano con reciproca curiosità e si influenzano a vicenda. L’Italia e la Francia si stringono la mano e si alleano, mettendo in campo quattro talenti cristallini: Fabio Zeppetella e Roberto Gatto, a rappresentare il tricolore col verde; Géraldine Laurent ed Emmanuel Bex come ambasciatori dei "bleus". L’inedito quartetto interpreta undici canzoni che raccontano al meglio la tradizione musicale e più specificamente cantautorale dei due Paesi. Dal capostipite Bruno Martino, passando per De André e De Gregori e arrivando a Pino Daniele, da una parte. Jacques Brel e Leo Ferré, Yves Montand e Joe Dassin dall’altra.

Sentieri Selvaggi - Le sette stelle

21.02.2017

Debutto su etichetta Deutsche Grammophon per Sentieri Selvaggi, l’ensemble che da anni svolge un imporantissimo lavoro per la promozione della musica contemporanea presso il grande pubblico coinvolgendo compositori ed interpreti di altissimo livello. Come evidenziato da Carlo Boccadoro, che è anche il produttore dei questo album, “Le sette stelle” raccolgono alcune delle composizioni più significative del panorama attuale.

>> Facebook

Maxophone - La fabbrica delle nuvole

21.02.2017

Quello dei Maxophone è un nome importantissimo nel vasto panorama del progressivo italiano. Come molti altri colleghi, si sciolsero dopo un solo omonimo LP pubblicato nel 1975; ma quell'unico, bellissimo album, è più che sufficiente a proiettarli nell'olimpo dei Grandi del prog italiano. Al recente ritorno sulle scene mancava un solo tassello: un nuovo album di brani inediti, che vede finalmente la luce in questo "La fabbrica delle nuvole", orgogliosamente pubblicato in esclusiva da AMS Records. (Fonte: BTF)

>> Facebook

Luigi Tenco - Luigi Tenco

21.02.2017

Il 14 maggio 1965, Luigi Tenco pubblicò il suo primo album con la Jolly. Oggi, in occasione del Festival di Sanremo e del 50° Anniversario da quando Tenco, insieme a Dalida, fu protagonista del suo ultimo festival, la Saar pubblica per gli amatori e i collezionisti, questo eccezionale vinile LP in tiratura limitata in bianco trasparente, uno dei capolavori del grande cantautore. Disponibile anche in versione CD. (Fonte: BTF)

Dalida - The Jolly Years 1959-1962 (Canta in Italiano)

21.02.2017

È il novembre del 1960 quando esce il primo album di Dalida cantato in Italia. Lo pubblica la Barclay l’etichetta fondata nel 1954 da Eddie Barclay e che in Italia fu distribuita dalla SAAR e inserita nel suo catalogo Jolly. Dalida è già una star internazionale e i suoi dischi vengono pubblicati in tutto il mondo con successo. La Jolly sin dal gennaio del 1959 ha distribuito nel nostro paese i 45 giri della cantante. In catalogo finiranno anche numerosi extended play con quattro canzoni e un paio di LP di formato ridotto a 25 cm, diametro ereditato dai vecchi 78 giri da poco scomparsi. In un doppio CD viene pubblicato quell’unico album dell’autunno 1961 che viene riproposto integralmente a e a cui vengono aggiunte 20 canzoni pubblicate su altri supporti tra il 1959 e il 1962. Anche disponibile la ristampa dell'LP originale del 1961. (Fonte: BTF)

Los Brincos - The Jolly Joker Years 1965/1969

21.02.2017

Uno dei migliori gruppi spagnoli degli anni sessanta è stato senza ombra di dubbio quello dei Los Brincos. Un beat alle volte primitivo e rozzo alternato a ballate molto belle somiglianti a quelle dei grandi gruppi internazionali vocali, a volte venivano chiamati i ‘Beatles Spagnoli’. Un sound riconoscibile al primo colpo, il loro suono può essere comparato in Italia a quello dei Ribelli del periodo 1965-1966. Perfetto l'alternarsi delle voci, elementare se vogliamo ma efficace il loro modo di suonare. Grazie alla Jolly i Los Brincos hanno avuto molto successo in Italia, soprattutto per le versioni italiane incise dalla stessa etichetta appartenente alla storica SAAR Records. (Fonte: BTF)

The Casuals - The Jolly Joker Years 1967/1969

21.02.2017

Formato da Howard Newcomb (chitarra, voce), John Roy Tebb (organo, voce), Alan Taylor (basso, flauto, voce), Michael Bray e Rob O’Brien (batteria), Ian Bruce Good (chitarra, armonica) e Steve Wallace (basso), il gruppo inizia a suonare nei locali di Liverpool negli anni sessanta. Nel 1966 i The Casuals giungono in Italia dove, ottenuto un contratto con la CBS e poi con la Joker, etichetta della famosa casa discografica SAAR Records, pubblicano alcuni 45 giri in lingua italiana e nel 1968 l’album antologico “Hour World”. Il loro più grande successo discografico è “Jesamine” del 1968: con questo singolo si affermano nelle classifiche europee; tra le altre incisioni italiane bisogna ricordare la canzone “Massachusetts”, cover dell'omonimo brano dei Bee Gees. Nel 1969 la SAAR Records e i The Casuals partecipano anche al 19° Festival di Sanremo con la canzone “Alla fine della strada”, eseguita in abbinamento con Junior Magli. (Fonte: BTF)

7 minuti

17.02.2017

di Michele Placido

con Ambra Angiolini, Cristiana Capotondi, Fiorella Mannoia, Maria Nazionale, Violante Placido

L'incertezza del futuro appesa a sette minuti. Un caleidoscopio di vite e diversissime e pulsanti, vite di donne, madri, figlie. Undici caratteri, per una riflessione sulla possibilità concreta di opporre resistenza e di reagire, tra caos, logica e giustizia sul lavoro.

"Uno spaccato rappresentativo della società contemporanea al femminile." (Comingsoon.it)

"Il film è vero, vissuto come cronaca. Mai retorico, il risultato coinvolge, emoziona." (Corriere della Sera)

>> Trailer

>> Facebook

La verità sta in cielo

16.02.2017

di Roberto Faenza

con Riccardo Scamarcio, Maya Sansa, Greta Scarano, Valentina Lodovini

Il 22 giugno 1983 una ragazza di 15 anni, Emanuela Orlandi, sparisce dal centro di Roma e non farà più ritorno. E' figlia di un commesso pontificio e ben presto si capisce che la sparizione coinvolge diversi poteri forti, dal Vaticano alla Banda della Magliana fino a Mafia Capitale. La sua scomparsa è l'occasione per raccontare la piramide omertosa che da quel momento metterà in ginocchio la capitale. Una vicenda con scabrose ramificazioni ancora attuali in un tessuto tipicamente italiano che coinvolge politica, criminalità organizzata e una parte della Chiesa. E' da 30 anni che questa storia attende di essere raccontata.

>> Trailer

>> Facebook

Era d'estate

16.02.2017

di Fiorella Infascelli

con Beppe Fiorello, Massimo Popolizio

Estate 1985. Giovanni Falcone e Paolo Borsellino vengono trasferiti d'urgenza all'Asinara insieme alle loro famiglie in seguito ad una minaccia più allarmante del solito. I giudici stanno lavorando al maxiprocesso penale che, la storia insegna, porterà in carcere molti dei protagonisti della criminalità organizzata. Entrambi sono entrati nel mirino di Cosa Nostra, ma anche di quella parte della politica che preferisce il 'vivi e lascia vivere', quando si tratta di mafia.

>> Trailer

L'emigrante

16.02.2017

di Pasquale Festa Campanile

con Adriano Celentano, Claudia Mori

Verso la fine dell'Ottocento, il giovane napoletano Peppino Cavallo, vestito da donna per eludere il servizio di leva, s'imbarca per gli Stati Uniti alla ricerca del padre emigrato. Sulla nave incontra una cantante partenopea, Rosita Flores, destinata a una brillante carriera grazie alla protezione del potente gangster don Nicolone. Sbarcato a New York, Peppino tenta mille mestieri, dal lustrascarpe al cameriere; finché pronto a tutto per l'amore ricambiato della bella Rosita, accetta di entrare nell'organizzazione del boss, spodestando Ralph Morisco, il fidato braccio destro. Geloso di lui e mirando a vendicarsi, Ralph rivela a Peppino che suo padre è morto ammazzato da don Nicolone...

Al posto tuo

16.02.2017

di Max Croci

con Luca Argentero, Stefano Fresi, Ambra Angiolini, Serena Rossi

Luca Molteni è un uomo affascinante, single per scelta e ha un gran successo con le donne. Rocco Fontana è sposato con Claudia, ha tre figli, una casa in campagna ed è perennemente a dieta. Uno è un preciso geometra, l’altro un estroso architetto. Hanno in comune solo una cosa: il lavoro. Entrambi direttori creativi di due aziende di ceramiche e sanitari sull’orlo della fusione, si sfideranno per conquistare l'unico posto di Responsabile nella nuova società. Le qualità dell’uno sembrano mancare all’altro e proprio per questo l’azienda decide di far loro una 'proposta indecente': un vero e proprio 'scambio di vite' per cercare di capire (e accettare!) le rispettive abitudini e gli immancabili i segreti…

>> Trailer

>> Facebook

Non si ruba a casa dei ladri

16.02.2017

di Carlo Vanzina

con Vincenzo Salemme, Massimo Ghini, Stefania Rocca, Manuela Arcuri

'Non si ruba a casa dei ladri' scritto da Enrico e Carlo Vanzina racconta la riscossa di un cittadino onesto, Antonio (Salemme) che si vendica di Simone (Ghini), un politico disonesto. Antonio inizialmente vorrebbe denunciarlo, ma poi, conoscendo l’Italia, un paese nel quale l’iter della giustizia è lunghissimo e spesso incerto, decide di vendicarsi in un’altra maniera: scopre che il suo nemico ha nascosto in una banca svizzera i proventi delle sue malefatte e decide di organizzare un 'colpo' per riprendersi quello che gli è stato rubato. Antonio mette su una piccola banda, formata da non professionisti i quali hanno in comune una sola cosa: anche loro sono stati truffati dalla politica corrotta. Con una serie di imprevedibili e divertenti risvolti, e con una buffa sostituzione di persone, parte un meccanismo comico ad orologeria. E il colpo ha inizio...

>> Trailer

Andrea Camilleri - La mossa del cavallo

13.02.2017

Uno dei più intelligenti, spassosi, esemplari romanzi di Camilleri, pubblicato per la prima volta nel 1999 e oggi considerato un «classico». Sellerio lo ripropone con una Nota inedita dell’autore.

Chiara Gamberale - Qualcosa

13.02.2017

La Principessa Qualcosa di Troppo, fin dalla nascita, rivela di possedere una meravigliosa ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo.

Chiara Gamberale, abituata a dare voce alla nostra complessità, questa volta si concentra sul rischio che corriamo a volere riempire ossessivamente le nostre vite, anziché fare i conti con chi siamo e che cosa vogliamo.

Grazie a un tono sognante e divertito, e al tocco surreale delle illustrazioni di Tuono Pettinato, Qualcosa ci aiuta così a difenderci dal Troppo. Ma, soprattutto, ci invita a fare pace col Niente.

>> Facebook

Anna Gurickovic Dato - La figlia femmina

13.02.2017

Sensuale come una versione moderna di Lolita, ambiguo come un romanzo di Moravia, La figlia femmina è il duro e sorprendente esordio di Anna Giurickovic Dato.

La figlia femmina mette in discussione ogni nostra certezza: le vittime sono al contempo carnefici, gli innocenti sono pure colpevoli. È un romanzo forte, che tiene il lettore incollato alla pagina, proprio in virtù di quell’abilità psicologica che ci rivela un’autrice tanto giovane quanto perfettamente consapevole del suo talento letterario.

«Una storia disturbante, raccontata con tatto e maestria, che si legge tutta d’un fiato».
Simonetta Agnello Hornby

Paolo Pinto - Paolo Conte: Ricordo di Francia

13.02.2017

Per l'ottantesimo compleanno del grande musicista, ecco l'omaggio al suo rapporto privilegiato con la Francia, da sempre patria artistica che ha tributato a Conte onori e riconoscimenti, dentro e fuori dalle sale concertistiche, nelle stazioni radiotelevisive, sul grande schermo cinematografico che ne ha spesso utilizzato le musiche. Il libro, arricchito da moltissime immagini rare, ripercorre la storia del successo francese di Paolo Conte parallelamente alle molte suggestioni linguistiche e culturali d'Oltralpe che hanno alimentato le più celebri tra le sue canzoni.

Un bacio

08.02.2017

di Ivan Cotroneo

con Rimau Ritzberger Grillo, Valentina Romani, Leonardo Pazzagli

Lorenzo, Blu e Antonio. Sedici anni, e tre motivi diversi per essere derisi dai compagni di scuola: il gay, la ragazza facile o lo stupido. Questa è la storia della loro grande amicizia, che poteva essere più forte delle loro paure. E di un piccolo bacio che sconvolge le vite. Un inno alla vita, un viaggio nell'età più difficile e bella, un atto di accusa contro il bullismo, l'omofobia e tutti gli schemi che ci impediscono di essere felici.

"...pieno di sorprese, a metà fra il 'teen-age movie' drammatico e il musical pop alla 'Grease'" (L'Unità)

"Piccolo film personale, appassionato e dal timbro assai riconoscibile nello sguardo di un autore versatile e coraggioso." (Il Fatto Quotidiano)

"Uno studio di caratteri, un'analisi attenta e forse anche sottile delle reazioni di sedicenni proprio nel momento della loro crescita." (Il Tempo)

>> Trailer

>> Facebook

In guerra per amore

08.02.2017

di Pif

con Pif, Andrea Di Stefano, Miriam Leone, Stella Egitto, Maurizio Marchetti

1943 - Mentre il mondo è nel pieno della seconda guerra mondiale, Arturo vive la sua travagliata storia d’amore con Flora. I due si amano, ma lei è la promessa sposa del figlio di un importante boss di New-York. Per poterla sposare, il nostro protagonista deve ottenere il sì del padre della sua amata che vive in un paesino siciliano. Arturo, che è un giovane squattrinato, ha un solo modo per raggiungere l’isola: arruolarsi nell’esercito americano che sta preparando lo sbarco in Sicilia, l’evento che cambierà per sempre la storia della Sicilia, dell’Italia e della Mafia.

>> Trailer

>> Facebook